CHI TI HA BLOCCATO SU FACEBOOK? ECCO UNA GUIDA PRATICA SU COME SCOPRIRLO

Ah, Facebook! Quel magico luogo non-reale dove finiamo per spendere il 90% del nostro tempo libero. Facebook può essere un posto dove realizzare meravigliose, come rimanere in contatto con amici lontani, conservare le foto di momenti indimenticabili o passare quattro ore di fila a guardare video di cani che inciampano, ma può anche essere un luogo dove passare la maggior parte del proprio tempo a disperarsi per un mi piace mancato, un commento a sproposito o, ancora peggio, a chiedersi se quella persona ci abbia bloccati oppure no. Dato che tutti abbiamo un amico che potrebbe tranquillamente lavorare per l’FBI, considerate le sue doti di spionaggio quando si tratta di stalking sui social media, la maggior parte delle volte per avere delle informazioni dettagliate su qualcuno l’unica cosa che dobbiamo fare è dare a questa persona un nome e un cognome ed un colore di capelli. Qualche ora di attesa e BOOM, il nostro amico-agente segreto starà già vagando tra le sue foto di Instagram della sua vacanza a Berlino di sei anni fa.

Se voi non siete altrettanto bravi ad utilizzare internet per ottenere tutte le informazioni che necessitate, esiste comunque un modo molto semplice per capire se qualcuno vi ha bloccato su Facebook oppure no. Sebbene probabilmente siete ben consapevoli della ragione per cui questo è successo, è meglio essere sicuri che sia successo davvero, no?

Per scoprire se quella persona che avete accidentalmente insultato tre anni fa ce l’ha ancora con voi e ha deciso di bloccarvi anche su tutti i social network, tutto quello che dovete fare è cercare il nome di quella persona nella barra di ricerca su Facebook. Se non riuscite a trovare il loro profilo le possibilità sono due, o hanno deciso improvvisamente di disintossicarsi da tutti i social network per vivere più a contatto con la natura e quindi eliminato del tutto il loro profilo, oppure, più probabile, hanno deciso di bloccarvi. Essere bloccati da qualcuno significa non essere più in grado si visualizzare il profilo di qualcuno, né essere in grado di inviare una richiesta d’amicizia, commentare, inviare messaggi e/o poke.

In alternative, potete sempre ricercare tra le vostre conversazioni per capire in quel modo se siete stati bloccati. Cercate una vecchia conversazione con quella persona, e se non riuscite a cliccare sul nome (nero e in grassetto), ci sono alte possibilità che loro siano ancora un utente attivo su Facebook ma abbiano deciso di bloccarvi.

Se siete ANCOTA poco convinti che questa persona possa effettivamente aver deciso di bloccarvi e avete bisogno di un’ulteriore dimostrazione, potete o eseguire il log out da Facebook e cercare il loro nome per vedere se la ricerca dà qualche risultato, oppure chiedere a un Vostro amico di fare la stessa cosa per voi.

In ogni caso, essere bloccati da qualcuno con cui non si parla da una vita non dovrebbe essere tra i vostri problemi. Se una persona non ha il coraggio di spiegarvi dal vivo perché è arrivata ad una soluzione così drastica, la cosa migliore è disinteressarsi completamente della cosa e andare avanti con le vostre vite, che saranno altrettanto soddisfacenti anche senza quella persona tra i vostri contatti Facebook.

A volte certe cose è meglio perderle che trovarle, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *